Premio Citt

Domenica 27 aprile sono stati assegnati i riconoscimenti del concorso istituito dalla sezione Avis pientina. Sei riconoscimenti per altrettante donne straordinarie al Premio Città di Pienza

Premio Citt

Premio Citt di Pienza 2008 nel ventennale dellAvis


Una giornata di festa che ha avuto come protagoniste le donne e il prezioso lavoro che molte di loro svolgono nelle diverse sfere di azione della vita femminile. E stata vissuta con questo spirito la giornata di domenica 27 aprile, che ha visto la consegna dei premi istituiti dalla sezione pientina dellAvis nellambito del Premio Citt di Pienza alle donne vincitrici del concorso istituito e realizzato in collaborazione con la Regione Toscana, la Provincia di Siena, il Comune di Pienza, il Cesvot e la Comunit Montana Amiata Val dOrcia. Lobiettivo della terza edizione della manifestazione, stato quello di attribuire un riconoscimento alle donne che si sono distinte in modo particolare attraverso il proprio ruolo nella societ civile e le attivit svolte nellambito del volontariato. La premiazione ha volutamente coinciso, questanno, con la data del ventennale di attivit della sezione Avis pientina, alla quale stata dedicata una giornata di festeggiamenti. Alla cerimonia di premiazione erano presenti il vicesindaco di Pienza, Nino Alfiero Petreni, Antonio Chiantese, presidente dellAvis Pienza, i dirigenti dellAvis provinciale regionale e le associazioni che hanno proposte le candidature al Premio.
Lamministrazione comunale ha sottolineato il vicesindaco di Pienza Nino Alfiero Petreni - esprime soddisfazione nel poter ancora una volta patrocinare e sostenere questa iniziativa, unoccasione importante per riconoscere alle donne limportanza del loro ruolo, a volte silenzioso ma preziosissimo, in vari ambiti della societ. La giornata di oggi particolarmente significativa, anche perch si festeggiano insieme i venti anni di vita dellAvis di Pienza, unassociazione il cui ruolo e la cui attivit sono un bene prezioso per il nostro territorio.
Per la sezione lavoro i premi sono andati a Anna Maria Aloisi e Serenella Civitelli, rispettivamente chirurgo e ricercatrice, che si sono distinte per la loro professionalit e qualit morali in campo medico. Lattrice Paola Lombardi ha visto invece lassegnazione del premio per quanto riguarda la sfera della cultura, mentre nel campo della famiglia il riconoscimento stato attribuito a Daria Caratelli, per aver vissuto con umilt e serenit situazioni familiari di estrema gravit. Per la sezione sociale stata premiata Cristina Ciacci, donna impegnata in progetti culturali, volti principalmente a trasmettere memoria storica alle giovani generazioni.
Importanti sono stati infine i riconoscimenti straordinari, oltre alle quattro sezioni ordinarie del concorso. Un premio speciale stato assegnato a Rita Barellini, figura di donna anziana stimata per le sua qualit umane e morali, mentre un riconoscimento particolare andato a Tommasina Materozzi, originaria di Pienza. Alla Materozzi, a cui sono stati riconosciuti il grande impegno e la collaborazione mostrata nella lotta per i diritti delle donne e la preziosa attivit sociale e di beneficenza svolta nel corso della sua vita, stato regalato un bassorilievo realizzato per loccasione  dallo scultore pientino Piero Sbarluzzi. Un riconoscimento andato anche ad Agnese Mammana, la giovane che ha vinto il concorso per realizzare il manifesto del ventennale di attivit dellAvis pientina.

Valdorcia.it il portale informativo sul territorio della Val d'Orcia (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani) in provincia di Siena in Toscana
Contattaci | Privacy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523 - Seguici su Google+