Convezione tra Centro Studi Compostelliani e Comune

Radicofani diventa la terza confraternita europea, dopo quella francese e perugina, di San Jacopo di Compostella, che promuove il culto dell’Apostolo Giacomo

stata firmata domenica scorsa (25 maggio), presso il duomo di Perugia (Basilica di San
Lorenzo) - alla presenza di una delegazione di ricercatori e pellegrini provenienti da
tutta Italia - una convenzione, per istituire il primo centro italiano di accoglienza per
pellegrini che transitano per la Via Francigena. Hanno firmato la convenzione - in una
cerimonia che durata lintera mattina per il Comune di Radicofani, lassessore alla
cultura Ugo Fo, per il Centro italiano di studi Compostellani che ha sede a Perugia
tutti i rappresentanti delle varie associazioni italiane che fanno capo al Centro stesso.
Radicofani il primo comune in Italia a siglare questo tipo di convenzione con la quale
lamministrazione metter a disposizione del centro per cinque anni una struttura
(parte di un palazzo posto in piazza Anita Garibaldi a Radicofani), che verr gestita e
messa a disposizione per lassistenza ai pellegrini che transiteranno per
Radicofani. Siamo onorati di poter diventare luogo di spiritualit ha affermato
lassessore Fo Radicofani credo sia ideale sia per uno studioso che per i pellegrini.
Riflettendo su questa giornata ho come la sensazione che esistano due mondi: il vostro,
fatto di misticismo e allo stesso tempo di grande valore scientifico con la dedizione
alla ricerca e quello pi materiale, reale.


Il Centro italiano studi Compostellani, diretto dal prof. Paolo Caucci Von Sauchen
dellUniversit di Perugia, si occupa, oltre che della ricerca, anche dellassistenza ai
pellegrini. Nel 1981, infatti, ha fondato a Perugia la Confraternita di San Jacopo di
Compostella con sede presso lOratorio di SantAnna, che ha ottenuto il riconoscimento
canonico nel 1989 con la finalit di promuovere il culto dellApostolo Giacomo, la
pratica del pellegrinaggio in particolare quello a Santiago de Compostela (Spagna) - e
lassistenza ai pellegrini di passaggio per Perugia o in partenza per qualsiasi
pellegrinaggio. Attualmente esistono circa 80 hospitales o refugios che si trovano
lungo il cammino dislocati in tutta Europa - che portano verso il santuario spagnolo di
San Jacopo.


Questa prima sede italiana a Radicofani sar inaugurata entro il 2004, Anno Santo per i
Compostellani e un primo gruppo di pellegrini compreso il prof. Paolo Caucci Von
Sauchen, raggiungeranno Radicofani a piedi da Perugia allinizio dellanno 2004. Intanto
stata fissata la data del 16 e 17 settembre 2003, quando tutti i membri del Centro
Italiano di studi Compostellani si ritroveranno, tutti insieme, per la prima volta a
Radicofani Terra ha affermato Caucci di straordinaria bellezza e, dopo quella
fondata in Francia nel 1950 e a Perugia, nel 1981, oggi diventata terza sede europea
della Confraternita di San Jacopo di Compostella.


Valdorcia.it il portale informativo sul territorio della Val d'Orcia (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani) in provincia di Siena in Toscana
Contattaci | Privacy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523 - Seguici su Google+