31

Presentata la trentunesima edizione del Festival Internazionale di Montalcino, che dal 19 luglio all’1 agosto 2010 animerà gli spazi del borgo senese, sotto la direzione artistica di Hilenia De Falco di Interno 5. “A distanza di 27 anni dall’esibizione di Eduardo De Filippo, Montalcino riprende il legame con il grande teatro napoletano: Licia Maglietta inaugura la manifestazione proprio nell’anno in cui si torna allo spirito originario, ovvero l’alta formazione teatrale”, dichiara il sindaco di Montalcino Maurizio Buffi.


Presentata la trentunesima edizione del Festival Internazionale di Montalcino, che dal 19 luglio all1 agosto 2010 animer gli spazi del borgo senese, sotto la direzione artistica di Hilenia De Falco di Interno 5. A distanza di 27 anni dallesibizione di Eduardo De Filippo, Montalcino riprende il legame con il grande teatro napoletano: Licia Maglietta inaugura la manifestazione proprio nellanno in cui si torna allo spirito originario, ovvero lalta formazione teatrale, dichiara il sindaco di Montalcino Maurizio Buffi. Che poi annuncia la sorpresa: Durante il Festival sar apposta una targa in omaggio di Eduardo.


La compagnia Teatro de los sentidos di Enrique Vargas apre la trentunesima edizione del Festival Internazionale di Montalcino, rassegna di spettacoli, laboratori, incontri, cene teatrali. Il tema di questa edizione, che per la prima volta diretta da Interno 5, la Memoria. Memoria declinata nelle sue varie sfumature: memoria della terra, come nel laboratorio Il viaggio delluva di Vargas che si concluder con rappresentazione aperta al pubblico; memoria della parola in Delirio amoroso di Licia Maglietta che riporta in scena le poesie dellindimenticata Alda Merini; memoria della diversit nella residenza artistica affidata a Benedetto Sicca per lo studio Il principe Iorgos su Katzelmacher di R. W. Fassbinder; e memoria del teatro con il workshop Commedia tenuto da Giorgio Barberio Corsetti.

Particolarmente calzante, questultimo richiamo, alla cifra nuova e antica della kermesse che viene affidata alla direzione di Interno 5, gruppo erede di quellidea di teatro a bottega che il fondatore Paolo Coccheri ha voluto imprimere alla manifestazione. Coccheri racconta il passaggio di testimone con il gruppo napoletano: Negli anni '70 realizzai il sogno di costituire un'Accademia teatrale di alto perfezionamento, sull'esempio di quella Chigiana, qui a Montalcino. Quando il sindaco mi ha richiamato per ripristinare il Festival, dopo trent'anni, ho pensato subito ad Interno 5. Un sodalizio di professionisti del teatro a bottega, capaci di riprendere lo spirito originario della manifestazione. In continuit con lopera felicemente svolta dalle istituzioni di Montalcino nel mantenere viva la tradizione del Festival, il ritorno al motivo originario di unofficina teatrale sar la linea del nuovo corso artistico del gruppo diretto da Hilenia De Falco, che dice: Riteniamo che la memoria sia il fondamento di ogni sperimentazione sia artistica che organizzativa, un punto di partenza imprescindibile per un festival che vuole essere pedagogico e di creazione allo stesso tempo. Lobiettivo ripartire da questa trentunesima edizione per fare del Festival di Montalcino un evento atteso, terreno di nuove scoperte della scena e della pedagogia teatrale internazionale.

 


Momento centrale della kermesse, come sempre nellattivit di Interno 5, il laboratorio. Luogo di apprendimento, di confronto, di tradizione di esperienze, di ideazione di progetti futuri, il modello di workshop si arricchisce trasformandosi in residenza, in virt della splendida cornice paesaggistica e strutturale di Montalcino, rinomata localit di soggiorno nel cuore della campagna senese, nota nel mondo per il patrimonio naturalistico ed enogastronomico. Gli attori saranno ospiti, a prezzi di convenzione, degli alberghi del borgo montalcinese per creare quella comunione con il territorio che elemento cardine di ogni momento culturale. Parla l'assessore alla Cultura Maresa Magini: La cultura un volano per il tessuto sociale ed economico del nostro paese. Nonostante la situazione critica delle finanze comunali, abbiamo scommesso sul teatro per riportare a Montalcino una grande manifestazione internazionale. Coerentemente ai corsi di teatro per bambini che da tempo finanziamo nelle scuole, vorremmo fare di Montalcino una vera e propria officina teatrale italiana. Conclude il sindaco  Buffi: Da pi parti ci veniva la richiesta di recuperare la tradizione, che si era un po affievolita, dellalta formazione di teatro di Montalcino. Perci con un notevole sforzo economico abbiamo inteso costruire una kermesse di prestigio, come testimoniano le presenze internazionali, vedi Vargas. In questo ci piaciuto sostenere loperato di Interno 5, gruppo di giovani professionisti del teatro dallentusiasmo contagioso.


I momenti del Festival in sintesi:


 WORKSHOPS RESIDENZIALI


 Enrique Vargas Teatro de los Sentidos


Il viaggio delluva


20 | 31 Luglio


Workshop propedeutico alla costruzione di una esperienza ludico-sensoriale aperta al pubblico diretto dalla compagnia Teatro de los Sentidos di Enrique Vargas.


Giorgio Barberio Corsetti


Commedia


26 luglio | 1 Agosto


Studio sulla commedia a partire dal repertorio classico e contemporaneo. Tra i testi oggetto dello studio, la Lisistrata di Aristofane, il Don Giovanni di Moliere, Il Panico di Spregelburd e testi vari  di Giorgio Barberio Corsetti.


Il costo di iscrizione al laboratorio di Vargas di 600 comprensivi di alloggio con prima colazione e pranzo o cena.Quello del laboratorio di Corsetti di 500, sempre comprensivi di alloggio con prima colazione e pranzo o cena. La richiesta di ammissione alle audizioni, corredata degli allegati, dovr essere inviata via e-mail entro il 7 luglio 2010 allindirizzo interno5.workshop@libero.it     


RESIDENZA CREATIVA


Il Principe Jorgos


di Benedetto Sicca


19 | 30 luglio


SPETTACOLI


20 luglio Quartiere Ruga ore 20.00


Fiasco


KULKTURIFICIO N.7


21 luglio Teatro degli Astrusi ore 21.00


Delirio Amoroso


Di e con Licia Maglietta


26 luglio Quartiere Borghetto ore 20.00


Cena con spettacolo  Brunello senza titolo


EXVOTO


27 luglio Quartiere Pianello ore 20.00


Cena con spettacolo Il mio amico D


di e con Pietro Tammaro, regia Luca Saccoia


28 luglio Quartiere Travaglio ore 20.00


Cena con Spettacolo


TagliStudio Ver. 1.0


Di e con Marco Mario de Notaris


29 luglio Centro Convegni ore 21


Il viaggio delluva


Dimostrazione di lavoro finale del laboratorio condotto da Teatro de los Sentidos


30 luglio Centro Convegni ore 21


Il viaggio delluva


Dimostrazione di lavoro finale del laboratorio condotto da Teatro de los Sentidos


31 luglio Centro Convegni ore 21


Il viaggio delluva


Dimostrazione di lavoro finale del laboratorio condotto da Teatro de los Sentidos


1 agosto Teatro degli Astrusi ore 19


Commedia


Dimostrazione finale del workshop condotto da Giorgio Barberio Corsetti


1 agosto Atrio del Comune ore 21.30


Il principe Jorgos


Studio finale della residenza creativa diretto da Benedetto Sicca


Incursioni estemporanee, ambientate in luoghi insoliti e animate dagli attori impegnati nella residenza diretta da Benedetto Sicca, caratterizzeranno alcuni momenti del Festival.


Incontri e proiezioni


 23 luglio Teatro degli Astrusi ore 18.00


Incontro/presentazione del libro di


Jean-Luc Nancy Corpo teatro, Edizioni Cronopio prima edizione europea


25 luglio Chiostro dei Musei ore 22.00


retrospettiva su Fassbinder a cura di Benedetto Sicca


29 luglio Fortezza Sala Interna ore 11.00/13 e 14.30/17.00


Nei  sotterranei dellavanguardia


Lincontro/dibattito ricostruisce la memoria storica del periodo, che inizia negli anni 60, cosiddetto delle cantine teatrali.


 


Per ulteriori informazioni:


 Adele Gallo 3498773881


Vincenzo Ambrosino 3280956258


Ufficio stampa:


Giovanni Chianelli


3391894804

Valdorcia.it il portale informativo sul territorio della Val d'Orcia (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani) in provincia di Siena in Toscana
Contattaci | Privacy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523 - Seguici su Google+