Radicofani: le iniziative del 25 aprile

Una lunga giornata per ricordare i valori della resistenza. In Teatro un dibattito sull’Iraq e un concerto di musica con il quintetto di Sassofonisti “Steel Wind”

Il 25 aprile un giorno speciale per lItalia. Non solo un giorno in cui non si va a lavorare, ma unoccasione per ricordare e riflettere. Questanno la memoria della liberazione nel 1945 del Paese si fonde con altri pensieri, con unaltra guerra e unaltra liberazione. A Radicofani al consueto omaggio al Monumento dei Caduti si affiancano altre iniziative per riflettere sulle guerre e le liberazioni di ieri e di oggi. Alle ore 17 cittadini e rappresentanti delle istituzioni si incontreranno nei giardini pubblici di Radicofani, di fronte al monumento ai caduti. Da qui, dopo un saluto e una presentazione del Sindaco Andrea Bonsignori, verr deposta la corona ai caduti. Negli anni scorsi questa cerimonia si teneva nella mattinata spiega Ugo Fo, Assessore alla cultura del Comune di Radicofani eravamo perci costretti a rinunciare alla manifestazione a cui lAmministrazione provinciale invita tutti comuni senesi. Questanno a Siena ci sar anche il gonfalone di Radicofani senza per questo rinunciare ad un importante momento di riflessione allinterno del territorio comunale.

Dopo la deposizione della corona, la giornata proseguir nel teatro comunale dove stato organizzato un dibattito dal titolo La guerra in Iraq. Che fare ora?. Il dibattito, aperto a tutti, sar introdotto da Ugo Fo, Assessore alla cultura del Comune di Radicofani, e vi parteciperanno rappresentanti di maggioranza e opposizione in Consiglio Comunale. Le conclusioni del dibattito saranno tenute dal dr. Luigi Bonaldo Vichi, coordinatore dei Club degli alcolisti dellAmiata. Alle 21 infine, ancora in teatro, ci sar il concerto del gruppo Steel Wind composto da cinque sassofonisti: Andrea Lucchesi e Michele Lazzerini (sax tenore), Milo Vannelli (sax contralto), Giacomo Valentini e Roberto Frati (sax baritono). Il quintetto di sassofonisti, che suonano un genere musicale tra il rock ed il progressivo sar molto gradito al pubblico pi giovane spiega lassessore Ugo Fo anche la musica pu contribuire ad aiutare a capire i valori della Resistenza.

Lamministrazione Comunale mostra da tempo sensibilit verso eventi che accadono anche molto lontano dal suo territorio. Ricordiamo che in un recente consiglio Comunale stato approvato un documento di maggioranza per esprimere disapprovazione allintervento militare in Iraq senza lavallo dellOnu. Contributi finanziari sono stati deliberati a favore del Gruppo India, unassociazione umanitaria attiva a Contignano e di Telethon, lassociazione che sostiene la ricerca sulla distrofia muscolare e le altre malattie genetiche.

[fdg]

Valdorcia.it il portale informativo sul territorio della Val d'Orcia (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani) in provincia di Siena in Toscana
Contattaci | Privacy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523 - Seguici su Google+