IV Concorso Internazionale per Cantanti Lirici Benvenuto Franci - TRIONFA IL SOPRANO BRASILIANO TATIANA VANDERLEI

Brasiliana, nata a San Paolo, da dieci anni in Italia, sposata con un italiano, laureata in giurisprudenza, residente a L’Aquila e, soprattutto, dotata di una splendida voce: questo, in estrema sintesi, è l’identikit diTatiana Vanderlei de Figueiredo, cioè, della vincitrice assoluta (sia per la giuria tecnica che per quella dei critici) del IV Concorso Internazionale per Cantanti Lirici “Benvenuto Franci” (grande baritono originario di Pienza), che si è svolto nella suggestiva città di Pienza (provincia di Siena). Per l’occasione la Vanderlei si è esibita magistralmente nel “Les oiseaux dans la Charmille” di Jacques Offenbach.

Brasiliana, nata a San Paolo, da dieci anni in Italia, sposata con un italiano, laureata in giurisprudenza, residente a L’Aquila e, soprattutto, dotata di una splendida voce: questo, in estrema sintesi, è l’identikit diTatiana Vanderlei de Figueiredo, cioè, della vincitrice assoluta (sia per la giuria tecnica che per quella dei critici) del IV Concorso Internazionale per Cantanti Lirici “Benvenuto Franci” (grande baritono originario di Pienza),  che si è svolto nella suggestiva città di Pienza (provincia di Siena). Per l’occasione la Vanderlei si è esibita magistralmente nel “Les oiseaux dans la Charmille” di Jacques Offenbach.


 

Per Fabrizio Fé, sindaco di Pienza “La manifestazione ormai riveste un’importanza fondamentale per la città, sia dal punto di vista culturale che di promozione turistica, attivando un movimento d’interesse a livello internazionale”. Aggiunge l’Assessore alla cultura Giampietro Colombani: “Come Amministrazione siamo fermamente intenzionati ad ampliare il Concorso, non solo attraverso una crescente partecipazione di concorrenti ma anche rafforzando il ruolo della manifestazione nell’ambito di un più vasto circuito di avvenimenti lirici in altre località collegate. La nostra segreta ambizione è, comunque, di costruire un teatro all’aperto capace di ospitare una vera stagione lirica: progetto certamente ambizioso ma siamo già a un buon punto”.


 

Promosso dall’Amministrazione Comunale, la manifestazione viene realizzata in collaborazione con: la Regione Toscana, la Provincia di Siena e con il sostegno di importanti e prestigiosi soggetti tra cui spiccano  il Teatro Carlo Felice di Genova, Il Teatro de L’Opera di Monte-Carlo, il Teatro Oper Frankfurt, l’Agenzia Lirica Stage Door, il Conservatorio Nicolini di Piacenza, l’Istituto di Alta Formazione Musicale “Rinaldo Franci” di Siena, la Contrada della Pantera, Opera in Piazza Oderzo, Rotary Club di Montepulciano-Chiusi-Chianciano Terme; gemellato con i Concorso “Maria Caniglia” di Sulmona e il Concorso “Anselmo Colzani” di Budrio.


 

Dice Adua Veroni, Presidente del Concorso e che per anni ha gestito alcuni dei più grandi cantanti lirici del mondo (è stata anche la prima moglie di Luciano Pavarotti): “Il livello qualitativo è stato molto alto. Da registrare, poi, che molti aspiranti cantanti provengono dall’oriente, soprattutto dalla Corea, Cina e Giappone. Credo che loro siano aiutati dalle istituzioni. I cantanti italiani, purtroppo, possono contare solo sulle proprie forze. Molti, poi, non vengono pagati o pagati con dei ritardi incredibili. A questo punto possono solo sperare di fare carriera all’estero. Che tristezza”.


 

Per Monica Faralli, soprano e direttore artistico del Concorso, “Insieme all’amministrazione cittadina il merito della grande riuscita della manifestazione va individuato soprattutto nel prestigio e nell’impegno della Presidente Adua Veroni, un nome famoso in tutto il mondo nel campo della lirica e che ce la sta mettendo proprio tutta nell’aiutare le nuove leve della lirica”.


 

L’evento ha visto quest’anno la partecipazione al Concorso di oltre 126  cantanti provenienti da ben 26 paesi. In finale sono arrivati in quindici. Da registrare che la maggior parte degli stranieri non è residente in Italia ma arriva dall’estero. Per tre giorni questi artisti hanno animato la vita diPienza, questa deliziosa cittadina considerata un  patrimonio dell’UNESCO.


 

La conduzione della serata finale, realizzata nella chiesa di San Francesco. è stata affidata alla giornalistaValentina Lo Surdo, esperta di lirica, che oltre a presentare i cantanti si è soffermata anche a raccontare storia e aneddoti riguardanti le aree e opere eseguite. Ad accompagnare i cantanti al pianoforte ci ha pensato il Maestro Paolo Andreoli, molto applaudito dal pubblico.


 


 

Componenti della giuria. Insieme ad Adua Veroni, presidente della giuria, hanno valutato i concorrentiFrancesca Barbieri, consulente musicale; Carlo Franci, direttore d’orchestra; Bernd Loebe, Intendent Oper Frankfurt; Eline De Kat, Deléguée Artistique Teatro de l’Opéra de Monte-Carlo; Rolando Panerai, Baritono; Giovanni Pacor, sovrintendente del Teatro dell’Opera di Genova e Angelo Gabrielli, agente lirico Stage Door.


 

PREMIATI


Complessivamente i premi sono ammontati a sette mila euro, ma ecco l’elenco completo dei vincitori:


1° classificato: borsa di studio «Comune di Pienza» di euro 2.500,00


Tatiana Vanderlei de Figueiredo  (soprano)


2° classificato: borsa di studio «Conservatorio San Carlo Borromeo» euro 2.000,00


Jeanette Vecchione-Donatti (soprano)


3° classificato: borsa di studio «Rotary» Club di Chianciano-Chiusi-Montepulciano di euro 1.000,00


Biagio Pizzuti (bass-baritono)


Premio «Carlo Franci» borsa di studio di euro 1.000,00


Tatiana Vanderlei de Figueiredo (soprano)


Premio speciale per la voce di Baritono «Comune di Pienza» euro 500,00


Johan Hyunbong Choi (baritono)


 

PREMI SPECIALI


a) Premio della Fondazione Teatro «Carlo Felice» di Genova ad un concorrente anche non premiato a cui sarà offerto un ruolo nella prossima produzione operistica del “Progetto Giovani” nella Stagione 2013/2014.


Maria Mudryak (soprano) e  Shiri Hershkovitz (soprano, non arrivata in finale).


b) Audizione presso il Teatro «Opéra di Monte-Carlo»


Biagio Pizzuti (bass-baritono)


c) Audizione presso il Teatro «Oper Frankfurt»


Ryu Jisang (basso)


d) Premio Teatro «Guardassoni-Città di Bologna»: a discrezione della delegazione del Concorso «Città di Bologna» verrà scelto un cantante da inserire nella stagione del Teatro Guardassoni di Bologna e/o in iniziative musicali promosse dallo stesso Progetto Cultura Teatro Guardassoni:


Johan Hyunbong Choi


e) Premio speciale «Anselmo Colzani»: Master Class gratuito nell’autunno 2013 con il soprano June Anderson a cui seguirà un Concerto finale o messa in scena di una Piccola Opera (Rossini – Donizetti -  Cimarosa, ) con orchestra presso il Teatro Consorziale di Budrio (Bologna). Il tutto è comprensivo di vitto e alloggio. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione:


Federica Lombardi (soprano)


f) Premio speciale Concorso Lirico Internazionale Mario Lanza, Concerto con orchestra ad un concorrente anche non premiato, scelto dal Direttore Artistico Monica Faralli, nell’ambito delle prossime edizioni del Festival Internazionale Omaggio a Mario Lanza 2013/2014:


Tatiana Vanderlei de Figueiredo


g) Cncorrente preso in considerazione per audizioni presso l’agenzia Stage Door s.r.l. by Angelo Gabrielli.


Lombardi Federica (soprano)


 

La IV Edizione si è poi arricchito del Premio offerto dalla Fondazione Teatri di Piacenza ai primi tre classificati:Tatiana Vanderlei de FigueiredoJeanette Vecchione-DonattiBiagio Pizzuti


 

PREMIO DELLA CRITICA


Tatiana Vanderlei de Figueiredo (soprano)


Per informazioni: www.operapienza.it




Monica Faralli






 

Valdorcia.it il portale informativo sul territorio della Val d'Orcia (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani) in provincia di Siena in Toscana
Contattaci | Privacy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523 - Seguici su Google+