Teatro Povero: ISOLE D'ISTANTI, dal 1 al 15 GOSTO, Monticchiello - Val d'Orcia

Da sabato 1 agosto a sabato 15 agosto andrà in scena il 54° autodramma del Teatro Povero di Monticchiello, “Isole d’istanti”. Una drammaturgia partecipata da un intero paese che si interroga su questioni cruciali per la comunità e in cui chi guarda può di riflesso riconoscersi e ritrovarsi. Tradizione sperimentale che ogni anno propone un nuovo testo, lo spettacolo del Teatro Povero di Monticchiello è ideato, discusso e recitato dagli abitanti attori. Ogni estate ‘in piazza’ nello splendido borgo della Val d’Orcia, quest’anno con una formula inedita: itinerante per le vie del centro, per piccoli gruppi di spettatori suddivisi in più turni a partire dalle 20:40.

Teatro Povero: ISOLE D'ISTANTI, dal 1 al 15 GOSTO, Monticchiello - Val d'Orcia

2020. Ci eravamo tutti abituati a considerare lo spazio come una dimensione in progressiva contrazione: la società della velocità lo rendeva sempre meno insormontabile. Eppure, all'improvviso, scopriamo che le distanze possono tornare a dilatarsi per un accidente, un imprevisto, che ci pone di fronte a una ridefinizione dei propri e altrui ritmi... Fino al punto da farci sentire improvvisamente un arcipelago di isole distanti, monadi tenute assieme da connessioni fragili quanto necessarie, tracce di un percorso che occorrerà ricostruire, ripensare, riformulare. Lo spettacolo cui eravamo abituati, forse, non potrà andare di nuovo in scena…

Per molti, questa è una condizione inquieta e perturbante, agitata per l'incerta presenza di un nemico invisibile, come un nuovo Apollo davanti alle porte della città, pronto a scagliare frecce invisibili. Per altri, invece, questa è una dimensione quasi ammaliante: un tempo sospeso di immobilità, fuori dall'ordinario, rassicurante nella sua mancanza di movimento. Per tutti, ad ogni modo, un’occasione utile per istanti di riflessioni, interrogativi, indecisioni… Tra le quali, lentamente, si fa strada anche un interrogativo sul "noi": che destino avranno le realtà collettive, le identità plurali, le comunità piccole o grandi che vivono e sopravvivono mantenendo viva la capacità di incontrarsi, intrecciarsi, talvolta scontrarsi? Ci sarà ancora una meta comune, un punto per orientarsi alto sull'orizzonte, un futuro? O magari, chissà, un palcoscenico?
       
………………………………...…………………………………
Per prenotazioni onlinewww.teatropovero.it . Telefoniche: (+39) 0578 75 51 18,    dal martedì alla domenica 10/13 - 15/18; lunedì solo mattina; contatti alternativi in caso di non funzionamento della linea principale: 0578 75 52 73; oppure: (+39) 338 76 46 516 

Per mangiare, la Taverna di Bronzone, gestita dal Teatro Povero, è aperta a pranzo e a cena, dalla sera di sabato 1 agosto fino a quella di domenica 23 agosto.

Valdorcia.it il portale informativo sul territorio della Val d'Orcia (Pienza, Montalcino, San Quirico d'Orcia, Castiglione d'Orcia e Radicofani) in provincia di Siena in Toscana
Contattaci | Privacy | Termini d'uso | Regole della community | Mappa del sito

© Montepulciano.com - P.IVA 01329000523 - Seguici su Google+