Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato ad Aprile 2018
>> Turismo
>> Last Minute 24 off.te
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Bed & Breakfast
- Strutture di prestigio e Dimore di Charme
- Hotel
- Affittacamere
- Ristoranti e Osterie
- Enoteche e bar
- Prodotti Tipici
- Servizi

>> Palazzo Piccolomini
-Visite guidate

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio
- Caroti

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Cenni storici
- Montalcino
- Pienza
- Radicofani
- San Quirico d'Orcia
- Castiglione d'Orcia
- I centri minori
- Eventi
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Personaggi
- Artisti


Home » Territorio » Radicofani» Contignano

Si tratta di un centro di interesse storico e turistico, di origine romana, posto a 480 m.s.l. lungo la strada panoramica che collega Chianciano Terme con l'Amiata; già comune con propri Statuti, presenta vestigia dell'antico Borgo medioevale (mura, torrione, bastioni, e porte) in ottimo stato di conservazione.
Oggi è una frazione del Comune di Radicofani, ma possiede una ricca storia propria come tutti gli antichi paesi che coronano i colli senesi. Pare che il suo nome derivi da un uomo d'armi, tale Acontinius o Acontius, uno dei veterani a cui il console Lucio Cornelio Silla distribuì, dopo una vittoriosa carriera nelle fila dell'esercito romano, terre in Toscana. Questo accadeva intorno all'anno 82 a.C. Precisi riferimenti sull'esistenza di Contignano arrivano verso l'anno 1028 attraverso una pergamena nella quale due facoltosi coniugi redigono l'atto di donazione di alcune proprietà all'Abbazia di San Salvatore tra le quali c'è il nostro borgo. Contignano è un paese di cinquecento abitanti, famoso per l'ottimo formaggio pecorino che vi si produce e per la Sagra del Raviolo che si tiene ogni anno in agosto.
La "Mostra del Geranio" nel mese di Aprile, i concerti musicali all'aperto nella suggestiva cornice del centro storico e l'allestimento del Presepe Artistico completano la sequenza degli appuntamenti di notevole interesse che caratterizzano la vita dell'operosa comunità in uno scenario incontaminato.
Ma il borgo merita una visita in ogni mese dell'anno per la mutevolezza cromatica della campagna in cui è immerso, per la tranquillità e la buona cucina. Una visita al centro storico di Contignano inizia dalla Porta del Castello da cui si accede a Piazza della Torre, un elegante salotto all'aperto, con il suo pozzo che ricorda la vita autosufficiente dei borghi toscani. Poco distante sorge la Chiesa di Santa Maria Assunta in cui sono conservate opere religiose di pregio tra le quali una tela dipinta a olio da Cristoforo Casolari e una tavola di scuola senese del XVI sec. Contignano è un rifugio ideale per chi ama la natura e lo sport. Possiede una piscina panoramica e un lungo percorso salute da compiere e piedi o in mountain bike. Il tracciato del percorso salute, lungo circa cinque chilometri e attrezzato per compiere esercizi ginnici, è il più lungo della Toscana. Prende avvio appena fuori dalle mura del paese e si immerge tra crete, calanchi e prati profumati verso il fondo della valle dove scorre il fiume Orcia.


 

<< back


 


Copyright 2002-2018 valdorcia.it