Palazzo Piccolomini-  link al sito
italiano english Aggiornato a Dicembre 2017
>> Turismo
>> Last Minute 16 off.te
- Casa Vacanze
- Agriturismo
- Bed & Breakfast
- Strutture di prestigio e Dimore di Charme
- Hotel
- Affittacamere
- Ristoranti e Osterie
- Enoteche e bar
- Prodotti Tipici
- Servizi

>> Palazzo Piccolomini
-Visite guidate

>> Escursioni guidate
- Cicloposse
- Crete di Siena in Moto

>> Autonoleggio
- Il Girasole
- Limousine Service
  Il Girasole

- DG autonoleggio
- Caroti

>> Agenzie di incoming
- Terre Toscane

>> Scuole di Lingue
- Il Sasso

>> Shopping Online
- Vino Nobile Shop
- Vini di Toscana
- Crociani
- Contucci
- Piazza Grande Wines
- Piazza Grande 12
- Palazzo Vecchio

>> Territorio
- Cenni storici
- Montalcino
- Pienza
- Radicofani
- San Quirico d'Orcia
- Castiglione d'Orcia
- I centri minori
- Eventi
- Gastronomia
- Pubblicazioni
- Personaggi
- Artisti


Home » Territorio » San Quirico d'Orcia
San Quirico d'Orcia: le news
E' un borgo antichissimo di probabile origine etrusca, Ŕ posto a 424 metri sul livello del mare in una collina che divide la valle dell'Asso da quella dell'Orcia. Degna di nota Ŕ la Collegiata: presenta all'esterno tre portali, uno romanico costruito in pietra arenaria e travertino, il secondo edificato nel 1288, presenta notevoli sculture, il terzo ha uno stile tra il romanico ed il gotico. Su un lato della chiesa si possono ammirare due profonde bifore, una delle quali presenta la figura di una piccola cariatide dal ghigno inquietante. All'interno, in un'ala del transetto, si trova un polittico di Sano di Pietro (scuola senese del XV secolo. La pala fu dipinta espressamente per la Pieve di San Quirico, come dimostrano lo stemma rosso-oro del Comune e la presenza del santo patrono.

La Chiesa di San Francesco - situata sulla piazza principale del paese reca al suo interno vari elementi gotici. Horti Leonini - realizzati intorno al 1580 da Diomede leoni, sono uno stupendo esempio di giardino all'italiana. L'immenso giardino, cui si accede dall'ingresso situato fra le mura castellane e la piazza principale del paese, si apre una larga fuga prospettico con intorno aiule di bosso che ne esaltano le forme geonetriche. Fanno da sfondo alla scenografia, folti lecci secolari, tra i quali emerge una scala in travertino dalla quale si accede al piano sovrastante. Chiesa romanica di S. Maria Assunta della quale si ha notizia giÓ nel 1017 e l'Ospedale della Scala, dove veniva offerta ospitalitÓ ai pellegrini e ai viandanti che percorrevano la via Francigena. Edificato nel XIII secolo attualmente conserva un cortile al centro del quale si trova un pozzo cinquecentesco.


 

<< back


 


Copyright 2002-2017 valdorcia.it